Parole ribelli – Scrivi la tua nuova storia, è un laboratorio esperienziale in cui è protagonista la scrittura come strumento di cambiamento personale.

È diretto da due professioniste in ambiti differenti: Roberta Vacca, psicologa e Benedetta Pintus, giornalista, unite dalla convinzione che la scrittura sia un mezzo di conoscenza e di riscoperta.

Durante il laboratorio scrivere ti permetterà di metterti in una posizione di ascolto verso le tue esigenze e di acquisire maggiore consapevolezza delle tue capacità e risorse.

Non è necessario saper scrivere bene o sentirsi portati per la scrittura: qualsiasi modo in cui deciderai di usare questo mezzo, sarà quello giusto.

Non ci saranno giudizi: solo la possibilità di iniziare una nuova narrazione di sé che possa accendere la scintilla del cambiamento che si desidera.

Prossima Data

Il prossimo laboratorio sarà il 27 Gennaio 2018 a Cagliari, dalle 15 alle 19 al coworking ArtaRuga, via S. Saturnino 13 (mappa).

Come funziona

Il laboratorio dura 4 ore ed è molto pratico:

  • fin da subito, penna alla mano, ci conosciamo e iniziamo a capire perché la scrittura può essere un mezzo formidabile per costruire il cambiamento, soffermandoci sul ruolo delle parole come mattoni delle nostre narrazioni; 
  • attraverso la scrittura prepariamo anche la nostra cassetta degli attrezzi, scoprendo alcune tecniche per sviluppare la creatività, perché può esserci utile e come riscoprirla con alcune pratiche utili nella vita di tutti giorni; 
  • break creativo; 
  • dopo la pausa è il momento in cui, anche grazie ad alcune piccole sorprese che riceverai nel corso del lab, puoi cominciare a mettere nero su bianco la nuova storia che scegli di raccontarti e raccontare, scoprendo nuove possibilità.

Nel video qui sotto, puoi trovare alcune informazioni pratiche su quello che succederà durante il laboratorio.

Cosa puoi ottenere

In maniera molto pratica, questo laboratorio, ti proporrà stimoli per risvegliare la tua creatività, scegliere parole nuove per raccontarti e soprattutto darti la possibilità di scrivere tutti i finali che vuoi, offrendoti un punto di vista differente, da cui ripartire per il tuo viaggio di scoperta.

C’è, inoltre, la bellissima possibilità che ti offre il gruppo, con i suoi scambi e le sue condivisioni. Nessuna paura del confronto: ogni persona sceglierà se leggere o meno i propri scritti e gli elaborati finali saranno anonimi, prezioso spunto di riflessione collettivo.

Vi ricordiamo che questo non è un corso di scrittura! Per partecipare basta aver voglia di usare la scrittura come mezzo di espressione: non ci saranno parole giuste o sbagliate, ma solo parole tue.

Per partecipare: costi e modalità

Sono previsti piccoli gruppi di massimo 10 persone, questo per permettere l’instaurarsi di un clima il più possibile raccolto e rilassato.

Il costo del laboratorio è di 50 euro comprensivo di materiali e merenda.

Per questa data sono previsti anche due posti gratuiti per studentesse/studenti o persone disoccupate: l’iscrizione avverrà in base all’ordine di arrivo delle richieste.

Per iscriversi puoi inviare una mail a paroleribellilab@gmail.com.

Chi conduce il laboratorio

Roberta Vacca, psicologa e formatrice, con il mio lavoro esploro emozioni e ti aiuto a costruire nuove rotte. Mi trovi online con il progetto Cambio Prospettiva.

Benedetta Pintus, giornalista e formatrice specializzata in tematiche di genere, scrive di femminismi e ha fondato il progetto online Pasionaria.it.

Chi ha partecipato dice…

“In poche parole: interessante, istruttivo e fuori dagli schemi. Riscoprire l’importanza delle parole con cui definiamo noi stessi/e ed esplorare il modo in cui ci descriviamo ha dato per me risultati inaspettati, oltre a farmi riscoprire la potenza della scrittura, da tempo dimenticata. Solitamente non amo le condivisioni di gruppo, ma Roberta e Benedetta sono riuscite a creare un clima amichevole e divertente in cui esporci e sperimentare nuove riflessioni attraverso la scrittura. É stato intenso, ma decisamente piacevole, le ore sono volate con leggerezza. Consigliatissimo!” – Sara P.

È stata una bellissima esperienza, che è andata oltre quello che mi aspettavo. Il laboratorio è strutturato in modo da spingere i partecipanti alla riflessione su se stessi e alla condivisione, senza mai forzare troppo e in modo mai banale. Ci si ritrova facilmente ad elaborare pensieri e riflessioni su di sé a cui difficilmente si arriverebbe da soli/e, e il metterle nero su bianco aiuta a chiarirli e inquadrarli”. – Matteo M.

Parole Ribelli per me è stata una doppia scoperta: della potenza delle parole che scegliamo e dell’importanza di quelle che, durante il laboratorio, ho scelto per raccontare la mia storia. Confrontandomi con i miei brillanti “colleghi” di laboratorio, ho intrapreso un viaggio di esplorazione dentro di me e di cambiamento nella mia vita. Vorrei ringraziare Benedetta e Roberta per la loro delicatezza e la loro voglia di far scoprire alle persone quanto possano dare. Consiglio Parole Ribelli a tutte e a tutti. Grazie! – Chiara P.


Vuoi chiedere qualcosa?

    Il tuo nome

    La tua email

    Il tuo messaggio

    Accetto le condizioni indicate sul trattamento dei dati personali

    Hey, seguimi sui social! ;)