Blog

Tempo delle mie brame

Nel mio lavoro spesso mi sento rivolgere queste domande: quanto tempo ci impiegherò per cambiare,  in quanto tempo potrò stare bene o in quanto tempo vedrò una reale differenza.

La questione “tempo” è particolarmente sentita, come se fosse un interruttore da spegnere e accendere a piacimento.

Sono convinta che sia il “male” della nostra società il “tutto e subito”, quell’irrefrenabile ansia che ti prende di realizzare qualcosa nello stesso momento in cui fa capolino nella tua testa.

Io credo invece che per coltivare il seme del cambiamento ci sia bisogno di tempo e di attesa, da utilizzare non come unità di misura, ma come pazienza che puoi esercitare nei tuoi stessi confronti.

Nomino la parola seme non a caso, perchè io di solito in queste situazioni uso la metafora dell’albero; può un albero crescere in una notte? Decisamente no e ne sono assolutamente convinta di questo senza dover scomodare i grandi botanici. Per una buona crescita (in tutti gli ambiti) c’è bisogno di cura, pazienza ed attenzione. La natura ci fa dono di questo grande insegnamento, e possiamo osservarlo giorno dopo giorno; perchè dovrebbe essere diverso per quanto riguarda la tua crescita personale che compi quotidianamente?

La fretta e l’impazienza non aiutano affatto anzi creano uno strana frustrazione, quell’ansia tremenda di raggiungere subito ed immediatamente dei risultati. 

Ingredienti per cambiare

Il cambiamento invece merita tempo, ma soprattutto merita tutto il tuo impegno.

Quando parlo di impegno mi piace far riferimento all’ascolto verso le tue emozioni, alla loro legittimazione e alla pazienza che puoi mostrare verso le tue imperfezioni, andando a grattare oltre la patina satinata per riscoprire la tua vera essenza.

Il cambiamento è difficile;  chiede tanto e soprattutto chiede di affidarti verso una nuova direzione che non hai mai sperimentato, chiede moltissimo coraggio per assumerti i rischi che hai voglia di sperimentare per poterti sentire in una vita piena che ti rappresenti in pieno.

E poi ricorda, se Roma non è stata costruita in un giorno, il tempo può essere certamente a tuo favore quando si tratta di mettere in atto il tuo cambiamento.

Hai voglia di provarci?

 

Ciao, sono Roberta Vacca

Ciao, sono Roberta Vacca

Psicologa, formatrice e creatrice di Cambio Prospettiva, luogo sicuro per prenderti cura di te. Coltivo emozioni imperfette e meraviglia.

Vuoi che diventi la tua amica di penna?

Iscriviti a "Controvento" la newsletter che mette in fila parole gentili per condividere riflessioni, ispirazioni e buone pratiche.