Blog

358486490_e9736b1ef8_o

Quante volte vi capita di avere un ritornello in testa che fa il prepotente e non vuole abbandonarvi?

In questo caso io sono davvero fiera del mio ritornello, è bello gagliardo e poi si è insinuato in un fine settimana ricco di belle notizie. Più che ritornello è stato davvero una colonna sonora!

Avete presente “All you need is Love dei Beatles”, (vabbé i Beatles con me sfondano una porta aperta perchè li adoro da sempre), ecco questa canzone è “l’imputata numero uno” che mi ha accompagnato in questi giorni.

Avete mai riflettuto sul testo? E’ di una semplicità disarmante, ma ha una potenza fortissima proprio a partire dal titolo: l’amore è necessario, l’amore è indispensabile, l’amore è il valore che dà un senso alla vita. John Lennon affermò che «Basta solo un po’ d’amore per superare tutti i limiti dell’uomo, della vita e del mondo, dato che non puoi conoscere nulla che non sia noto, non puoi vedere nulla che non sia visibile».

Sapete che penso dopo tanti anni da questo splendido testo? L’amore oltre ad essere fondamentale deve essere anche un diritto, nessuno deve arrogarsi il potere decisionale sui sentimenti altrui: possiamo farlo solamente noi stessi per ciò che ci riguarda direttamente.

Stiamo parlando di pura energia, empatia, semplicemente vita: non puoi costringere l’amore dentro etichette, perchè è innanzitutto libertà.

Credo che se le nostre vite fossero maggiormente concentrate sull’amore, sull’empatia e sul rispetto potremmo essere degli individui migliori. Amore è nelle piccole cose, nei piccoli gesti, nella cura che riserviamo a noi stessi e a chi ci sta vicino senza il bisogno di gesti eclatanti.

Ecco perchè mi arrabbio quando sento di persone che si elevano a giudici di “non so bene cosa”, e vogliono sindacare sull’amore e soprattutto su chi rivolgere il nostro amore.

Proviamo ad usare l’empatia ladies an gentleman?

Mettiamoci almeno qualche volta nei panni degli altri, guardiamo una persona negli occhi e non attraverso lo schermo di un telefono, proviamo ad aprire il nostro cuore, cambiamo punto di vista, mettiamo in discussione i nostri paletti e spostiamoli un pò.

Non è una missione impossibile, facciamo spazio al nuovo, sperimentiamo.

In fondo tutto ciò di cui abbiamo bisogno è AMORE.

Ciao, sono Roberta Vacca

Ciao, sono Roberta Vacca

Psicologa, formatrice e creatrice di Cambio Prospettiva, luogo sicuro per prenderti cura di te. Coltivo emozioni imperfette e meraviglia.

Vuoi che diventi la tua amica di penna?

Iscriviti a "Controvento" la newsletter che mette in fila parole gentili per condividere riflessioni, ispirazioni e buone pratiche.